Libri · Recensioni

La Bulimia Dell’immagine

Buona sera a tutti lettori, dopo tantissimo tempo ritorno qui sul blog con una recensione.

In questo post parleremo di un libro che mi è stato gentilmente omaggiato dalla casa editrice Kimerik Edizioni,che ringrazio ancora moltissimo.

Trama- //rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?lt1=_blank&bc1=000000&IS2=1&bg1=FFFFFF&fc1=000000&lc1=0000FF&t=amazon0d5e9-21&o=29&p=8&l=as4&m=amazon&f=ifr&ref=as_ss_li_til&asins=B073PPM21X&linkId=41093314a76230fd31b1c287fed7df6d“>Compra qui

È un messaggio forte quello che Sabrina Monno lancia attraverso i suoi versi. Senza sconti, sfruttando al meglio le potenzialità del linguaggio, la nostra autrice delinea una realtà cruda, violenta, bulimica, appunto, come recita lo stesso titolo. L’eccesso di stimoli, di imm2017-6-20_18-16-53-978-88-9375-292-3agini, di maschere e pagliacci in celluloide, illude l’essere umano che va alla ricerca di se stesso senza, però, alcun risultato.
In tutto ciò però l’elemento salvifico è rappresentato proprio dalla lirica, che diventa occasione di sfogo, unica compagna in una società dove ognuno cerca un’egoistica quanto illusoria redenzione. Così questa silloge, che riporta alla mente una lettura platonica dell’esistenza, in un’apparente disastro sociale, è punto di approdo, esempio per coloro che, come la nostra poetessa, si sentono spettatori di una realtà che non condividono ma di cui, a differenza della massa, sono coscienti. È la presa di coscienza che consente il distacco, che sfocia in un verseggiare amaro, sì, ma pregno di significati e di un’acuta lettura della società contemporanea.

Autrice-

2017-6-20_18-17-57-Senza titolo-3
Sabrina Monno nasce a Bari il 26 febbraio 1996. Fin da bambina, inizia a scrivere brevi racconti e filastrocche. Contemporaneamente, scopre il cinema. Gira il suo primo cortometraggio nel 2011, dal titolo L’irrealtà reale, che sarà presentato durante “L’altro corto film festival” di Roma. Nel 2014 pubblica la sua prima raccolta di poesie con la casa editrice Aletti, dal titolo Inferno. Dal 2015 studia cinematografia presso la sede DAMS di Bologna, dove ora vive.
Recensione-
 Questo libro, che poi è una raccolta di poesie è un libro che ho letto tutto d’un fiato.
Le poesie al suo interno le ho trovate molto toccanti e significative, tra tutte ce ne sono molte in cui mi sono rispecchiata e mi sono riconosciuta, riconosciuta in quelle parole che avranno e hanno un certo peso per la scrittrice.
Nonostante tutto la mia valutazione è molto scarsa, perchè non tutte le poesie mi sono piaciute e perchè ho trovato che alcone cose erano ripeture più volte, ovviamente questo è solo un mio giudizio, però nel contesto mi piace abbastanza.
Vi consiglio di leggerlo al più presto perchè come ho detto prima ci sono libri che vale la pena leggerli, e questo fa parte di questa lista.
A questo proposito può piacervi una lista dove vi cito i libri che secondo me vale la pena leggerli? fatemi sapere nei commenti cosa ne pensate di quest’idea e se avete letto il libro fatemi sapere la vostra!
Annunci

3 risposte a "La Bulimia Dell’immagine"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...